www.comune.trevignano.tv.it
Comune di Trevignano
Provincia di Treviso

home   >   Servizi   >  URBANISTICA   >  04-Piano degli Interventi (PI) - prima variante

Servizi - 04-Piano degli Interventi (PI) - prima variante


6^ FASE

CONTRODEDUZIONI ALLE OSSERVAZIONI ED APPROVAZIONE -RAT. 18 L.R. 11/2004

- deliberazione Consiglio Comunale n. 24 del 03/06/2015;

- determinazione Responsabile Settore Territorio Ambiente Lavori Pubblici n. 240 del 16/06/2015;

- avviso di pubblicazione Piano degli Interventi;

- documentazione / elaborati Piano degli Interventi (collegamento ad Amministrazione Trasparente - Pianificazione e Governo del territorio);

documentazione  / elaborati del Piano degli Interventi

01-relazione di progetto

01A - integrazione relazione di progetto

02 - norme tecniche operative

02A - integrazione alle NTA con modifiche introdotte

02B - integrazione al REC con modiche introdotte

03 - repertorio interventi parte 1

03 - repertorio interventi parte 2

03 - repertorio interventi parte 3

03 - repertorio interventi parte 4

03 - repertorio interventi parte 5

03 - repertorio interventi parte 6

04 - registro consumo SAU

05 - registro perequativo

06 - registro crediti edilizi

07 - verifica coerenza con PAT e piano operativo di monitoraggio

07A - verifica coerenza con PAT e piano operativo di monitoraggio - integrazione

08 - localizzazione interventi

09 - consumo SAU

10A - zonizzazione 1_5000

10B - zonizzazione 1_5000

11A - zone significative 1_2000 Trevignano

11B - zone significative 1_2000 Falzè

11C - zone significative 1_2000 Signoressa

11D - zone significative 1_2000 Musano

11E - zone significative 1_2000 Industriale

12 - interventi di piano 1_10000

13 - compatibilità idraulica parte 1

13 - compatibilità idraulica parte 2

13A - integrazione alla conpatibilità idraulica - relazione

13B - integrazione alla compatibilità idraulica - tavola


5^ FASE

CONTRODEDUZIONE E ADOZIONE AI SENSI DELL'ART. 18 DELLA L.R. 11/2004

- Deliberazione Consiglio Comunale n. 11 del 07/03/2015;

- documentazione tecnica (Collegamento ad "Amministrazione Trasparente / Pianificazione e governo del terrirorio");

- avviso di deposito;

- modulo osservazioni PI.00_bis.


4^ FASE

ADOZIONE

- deliberazione Consiglio Comunale n. 30 del 02/08/2014

- documentazione tecnica

- modulo osservazioni PI.00


3^ FASE

Documento del Sindaco

Deliberazione Consiglio Comunale n. 2 del 07.01.2013 - illustrazione Documento del Sindaco


2^ FASE

A seguito della presentazione di diverse istanze di inserimento nel piano degli interventi,

sono stati predisposti lo SCHEMA DI ACCORDO EX ART. 6  L.R. 11/04

nonché la  tabella di orientamento ai fini della perequazione urbanistica

a cui gli interessati dovranno far riferimento.


1^ FASE

La Legge Urbanistica Regionale (11/2004) ha suddiviso la pianificazione urbanistica comunale in due livelli di pianificazione: il Piano di Assetto del Territorio (PAT), che detta disposizioni strutturali e il Piano degli Interventi (PI) che detta disposizioni operative.
Il Piano di Assetto del Territorio del Comune di Trevignano è stato adottato con deliberazione n° 3 del 12/02/2011 e, dopo la fase osservativa, approvato in Conferenza di Servizi il 02/05/2012. Gli elaborati, corredati dal Rapporto Ambientale (parte della Valutazione Ambientale Strategica) sono consultabili, oltre che sul sito internet del Comune, anche presso l'Ufficio Urbanistica del Comune, durante l'orario di apertura al pubblico.
Con l'approvazione del PAT il PRG vigente acquista "il valore e l'efficacia del PI per le sole parti compatibili con il PAT" ai sensi dell'art. 48 della L.r. 11/2004, come riportato nell'art. 38 delle Norme Tecniche di Attuazione del PAT.
Come precisato nell'art. 12 della L.r. 11/2004, mentre il PAT delinea le scelte strategiche di assetto e di sviluppo per il governo del territorio, il Piano degli Interventi "è lo strumento urbanistico che, in coerenza e in attuazione del PAT, individua e disciplina gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e di trasformazione del territorio programmando in modo contestuale la realizzazione di tali interventi, il loro completamento, i servizi connessi e le infrastrutture per la mobilità".

L'Amministrazione Comunale di Trevignano intende quindi iniziare l'adeguamento della strumentazione urbanistica in vigore (PRG) alle nuove regole della L.R. 11/2004 e al Piano di Assetto del Territorio approvato, attraverso la formazione del primo Piano degli Interventi.
Il PI (articolando i contenuti di cui all'art. 18 della L.R. 11/2004) sviluppa e precisa le scelte delineate dal PAT, indicando le azioni da svolgere per conseguire gli obiettivi del piano, le priorità, le interrelazioni, i soggetti coinvolti o da interessare e le condizioni per la fattibilità e l'attuazione delle previsioni.
Gli obiettivi generali del Piano degli Interventi sono quelli indicati dal PAT nelle Norme Tecniche di Attuazione all'art. 5, ispirati alla sostenibilità, alla valorizzazione dei valori paesistico-estetici e all'equità distributiva. Il Piano degli Interventi sarà pensato come strumento flessibile che, nell'ambito degli indirizzi pianificatori generali dettati dal PAT, individui le trasformazioni destinate ad essere pianificate, approvate ed avviate a realizzazione nel breve periodo (5 anni), pena la loro decadenza. Tale impostazione viene colta dall'amministrazione comunale che riconosce un ruolo significativo alle forme di partecipazione dei privati all'attuazione del piano.

In sede di redazione del Piano degli Interventi si è ritenuto di raccogliere e considerare, rispetto agli ambiti di intervento e agli obiettivi individuati dal PAT, proposte di progetti ed iniziative di interesse pubblico presentate da soggetti privati quale momento collaborativo di attuazione delle previsioni urbanistiche a livello comunale. A tal fine è riportato di seguito il "Modello di istanza per l'inserimento nel Piano degli Interventi".
Le proposte di iniziativa privata dovranno necessariamente coniugarsi e coordinarsi con gli strumenti di programmazione comunali ed in particolare con il Piano Triennale delle opere pubbliche, di cui dovranno rappresentare la principale risorsa e contestualmente garantire il rispetto dei tempi necessari all'attuazione delle previsioni di Piano.
Nel periodo di validità del piano potranno essere introdotte modifiche, a seguito di ulteriori bandi promossi dal Comune oppure su iniziativa dei soggetti privati, per la realizzazione di interventi di rilevante interesse pubblico. Da parte sua, il Comune provvederà a considerare, in sede di redazione del primo Piano degli Interventi, le istanze date dagli atti di indirizzo inoltrate dai privati e valutare la loro accettabilità rispetto agli obiettivi fissati.

Scadenza presentazione istanza di inserimento nel piano degli interventi: 31 OTTOBRE 2012

- modello "ISTANZA DI INSERIMENTO NEL PIANO DEGLI INTERVENTI"

Comune di Trevignano   -   Piazza Municipio, 6  -  31040 Trevignano   -   Provincia di Treviso   -   Telefono: +39 0423 6727   -   Fax: +39 0423 672800   -   info@comune.trevignano.tv.it   -   protocollo.trevignano@legalmail.it